Zum Inhalt springen

Le 7 regole d’oro della Confraternita del Pesce d’Oro

  1. Il conferimento del riconoscimento della Confraternita del Pesce d’Oro spetta unicamente a esercizi gastronomici presso cui il pesce fresco è curato con passione e delicatezza. Nel limite del possibile è preferita la valorizzazione del pesce indigeno nell’offerta.
  2. Le proposte di piatti di pesce, molluschi e crostacei devono tener conto anche delle specialità regionali e/o della casa.
  3. Ci si aspetta una consulenza professionale sulle scelte della carta e delle eventuali proposte del giorno.
  4. L'assortimento di vini armonizza con l'offerta di pesce.
  5. La presentazione dei piatti della carta ispira l’ospite in modo piacevole.
  6. Il rapporto prezzo-prestazioni è adeguato.
  7. L'identificazione dell’esercizio gastronomico con la Confraternita del Pesce d’Oro è ben riconoscibile.